Annunci di Lavoro

Architettura della Torre di Babele

STRUTTURA e DIMENSIONI della TORRE

Nel mondo antico, ogni città aveva una sua torre che spesso era anche il il luogo sacro.
Ziqqurat  è il termine usato per queste costruzioni, dalla radice ?zqr? che significa ?costruire in alto?. Benché simili alle piramidi, non erano tombe, bensì templi.

Lo storico Erodono sosteneva che in cima vi fosse il ?talamo?, letto nuziale che univa la sacerdotessa con il sovrano, che rappresentava Dio.
Non sappiamo nulla sulle caratteristiche della torre originali, ma abbiamo notizie sul restauro avvenuto in seguito: nel complessivo si tratta di una forma piramidale a gradoni, con tronchi di piramide di grandezza decrescente posti uno sopra l?altro in modo da formare dei terrazzoni- piazzali- per la preghiera -ad ogni piano, collegati da scale o da rampe.Il totale dell?altezza è calcolato fosse circa di 90 metri.

In cima vi era il vero e proprio tempio, originariamente dedicato al dio Marduk: Erodoto (che ha visitato Babilonia nel 460 a.C.) racconta che nel tempio c'erano un divano e una tavola d'oro.
I mattoni erano formati da terra cotta e non da pietre a causa della quasi totale assenza di rocce nel territorio. Veniva usato il bitume naturale, originato nei sedimenti lacustri o oceanici, al posto della calce.
Al giorno d?oggi, come già accennato, si fa corrispondere la torre con la grande Ziqqurat,ora ridotta a rovina (sono rimaste solo le fondamenta), dell?antica Babilonia,  che corrisponde all?attuale città di Al Hillah, in Iraq, a 80 km da Baghdad.
La lunghezza del lato del quadrato alla base è di 92 metri.